non resti in attesa di una telefonata che non riceverai

18 febbraio – È inutile che ci metti l’occhiolino, io sento che sei offeso. Mi dispiace ma non troppo. Ci hai pensato venti minuti prima di rispondere. Rilassati. Io ti penso ogni momento, sei dentro di me e dentro la mia casa. Questo è un esempio di come può svilupparsi la nostra comunicazione quando siamo lontani. Se hai reale bisogno di me io ci sono, Chiamami. Non mi sento la ragazza del militare di leva, non diventerò schiava del telefono. Goditi i tuoi figli e la tua vita. Se ho bisogno so che ci sei. Rimango a casa. Aspetto mia sorella. Ti auguro una buona serata e una buonanotte di modo che non resti in attesa di una telefonata che non riceverai. Non ho ancora finito con te baby… Solo? Io ho un’immagine di te sul divano. Come sta il mio carissimo amico? Io faccio l’amore con te tutti i giorni Ti lascio vedere il film, vado a sbrigarmi. Kiss

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...