sei riuscito ad inviare la canzone più tremenda che conosca

30 dicembre – Buongiorno! Prima! Fregato! Ti leccherai i baffi e non solo spero. Muoviti! La mia ricrescita può essere più veloce di te! Ti chiamo dopo. Ciao E saluta! Con chi chatti? Depravato Mi dispiace dirtelo ma devi procurarti un musical trainer. Sei riuscito ad inviare la canzone più tremenda che conosca. Bruttissima. Lascia fare a me queste cose, continua con i messaggi vocali che ti riesce meglio con la tua vocina delicata. Ciao Ma stai lavorando? Spero tu abbia colto l’ironia. Io sono tranquilla, e distrattamente sprovveduta, ti ho chiesto in quanti siete, senza sospetto. Non sono solo tranquilla nei tuoi confronti, e non c’è bisogno di omettere la quarta persona, ma vivo con serenità. Ho imparato dalle esperienze, adoro essere ciò che sono ora, non temo niente che non riguardi la mia priorità di evolvermi, mi urta confrontarmi con dinamiche di coppia da primo pelo. È bello essere adulti se si vive da adulti e tra adulti. Tutto ciò che facciamo è scelta, possiamo decidere qualunque cosa, perché possiamo affrontare qualunque cosa. È un lusso! Non cadere nell’errore di proteggerci mentendo o omettendo. È da cretini! Innamoriamoci come ragazzi. Ma viscerali, coscienti e persi, sinceri, solidali e gelosi come alla nostra età si conviene, e perché sia davvero qualcosa che non puzza di già vissuto. Detto questo. Ti voglio bene. Divertiti e fregatene. Kiss

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...